STORIA MELLO’S

Era il 1986 quando nasceva il marchio Mello’s. Il nome riconduceva alla Val di Mello, una valle situata alle porte della Valtellina, famosa nel mondo per le sue attrattive ambientali, per la ricchezza di itinerari escursionistici e soprattutto per le vie d’arrampicata tanto da farla descrivere tra gli addetti ai lavori e non solo “piccola Yosemite”.  

Peculiarità unica e irresistibilmente romantica del primo storico logo Mello’s ( il “faccione” ) è l’originale scatto fotografico che ritrae un famoso arrampicatore con una farfalla sulla mano a più di 3.000 metri in piena contemplazione del rapporto tra uomo e natura. Ne conseguì da prima una produzione di abbigliamento dedicata all’arrampicata ed in seguito più tecnica per l’alpinismo ed attività outdoor  in genere.

Non ci volle molto perché il marchio si affermasse nel settore a livello internazionale accompagnando grandi personaggi della montagna nelle loro imprese da 0 a 8.000 metri. Le collezioni Mello’s da sempre ed oggi ancora di più sono progettate e create per offrire al consumatore finale un prodotto modellato per il movimento usando i migliori e più confortevoli tessuti disponibili sul mercato, in modo da raggiungere l’obiettivo di fornire un supporto anziché un ostacolo dall’utilizzo del proprio abbigliamento durante l’attività sportiva.
Un aiuto ai piccoli e grandi progetti d’avventura personali dove affidabilità, sicurezza, confort e resistenza non sono un optional ma una necessità. Ci si riferisce ad un consumatore evoluto ma non solo, soprattutto conscio di ciò che acquista. Un consumatore di ogni età, uomo o donna, che trova piacere e sicurezza nell’acquistare

abbigliamento che comprende essere stato concepito da persone con i suoi stessi interessi. Un team di persone che per lavoro e per passione passano molto del loro tempo sulle montagne, dove i capi riescono ad esprimere al meglio le loro peculiarità. Un sorta di motivazione e stimolo nell’avere accanto un fidato compagno. Tutto questo, ovviamente, senza dimenticare la volontà di coniugare alla tecnica un proprio DNA stilistico capace di distinguersi e trovare il proprio spazio nel mercato.